PERCORSI LETTERARI IN GRUPPO

Condotti dalla Dottoressa  MARINA MARIANI

 

Leggere in un gruppo significa prendere un impegno con sé stessi e con altri,

il confronto  ha un grande vantaggio:

permette di osservare ogni aspetto del libro da punti di vista diversi,

è anche un momento di approfondimento sui temi e gli argomenti.

Modalità: Un incontro di presentazione dell’autore/autrice con una assaggio, attravero la lettura di brani del libro, dello stile e dei temi trattati al quale seguirà il mese sucessivo un incontro di confronto sulla lettura fatta.

Il gruppo può decidere di esplorare tutti i libri proposti o sceglierne due da eslporare con maggiore profondità, gli incontri sono a cadenza mensile.

I giorni da concordare con il gruppo sono: il mercoledì pomeriggio 18.00 /19.30 o Sabato mattina 11.00/12.30.

 

PRIMO CICLO

 

Nel proporre scrittrici e scrittori che hanno fatto della narrazione biografica, di comunità, un racconto di storie, dove il paesaggio e’ una figura” imprescindibile, si desidera riflettere su come lo spazio sia con le sue strade, case non un muto testimone ma una parte attiva della trama che viene raccontata. Gli spazi geografici, come del resto le persone che li vivono, non sono mai neutri ci restituiscono una memoria geologica (stratificata) perchè per poter dire le cose come stanno abbiamo bisogno della memoria ma anche di un cuore bambino. M.M.

LIBRI PROPOSTI:

L’anima delle città di Jan Brokken ed. Iperborea

Scrittore e viaggiatore olandese, noto per la capacità di raccontare le vite di personaggi protagonisti del mondo musicale e letterario attraversando il Novecento e non solo. Incontreremo la Bergamo di Donizzetti, la Dusseldorf di Joseph Beuys, la Bologna di Giorgio Morando com la città di Asterdam cara a Gustav Mahler e altri luoghi fino a Cagliari alla scoperta di Eva Mameli Calvino.


Ester Kinsky di Rombo ed. Iperborea

A rievocare il violento teremoto che colpi il Friuli nel maggio del 1976 sono sette abitanti abitanti una valle dell’estremo nord/est della regione.Testimonianze di uomini, donne, bambini che ricostriranno le vite di una comunità montana di origini slave,l’identità linguistica, storica, le tradizioni, le suggetionie leggende in cui il terremoto ha origine dal mostruoso Orcolat o dalla possente sirena a due code: Riba Faronika….. “In seguito tutti parleranno del rumore. Del rombo con cui è iniziato”…

Suad di  Amiry Damasco ed. Economica Feltrinelli

Una saga appasionata e poetica tra realtà e finzione attraverso i cortili di Damasco ai pranzi del venerdi della famiglia Baroudi per donarci un affresco che dall’ Impero Ottomanno ci traguarda al presente ulcerato del Medio Oriente. Un intreccio tra la Storia delle Nazioni e la storia delle persone e delle famglie.

Tokyo tutto l’anno di  Laura Imai Messina ed. Einaudi

L’autrice racconta la città di Tokyo attraverso lo sguardo personale sapendoci trasmettere il suo “stato di perenne infanzia” e le radici e le tradizioni dell’antica Edo nella quotidianità dei suoi ritmi frenetici e nella sospensione che le tradizionali riccorrenze annuali danno al cuore della città e ai suoi luoghi. Un viaggio lungo un anno a partire da gennaio “il mese degli affetti”, attraverso il mese “delle lunghe notti”: settembre con dicembre il mese “dei bronzi affacendati” per incontrare una città sempre in trasformazione che da bruco diventa farfalla,” da farfalla a rondine, da rondine a sasso, da sasso a palazzo, da palazzo a bosco…”