Coscienza e pratica corporale legata ai meccanismi della voce

Condotto da Paula Carrara

 

 
 
Aperto a tutti i livelli di esperienza.
 
 
Architettura della Voce” sono una serie di incontri pratici diretti allo studio della Voce Umana su tre aspetti: Respirazione, Risonanza e Ritmo. Le pratiche svolte hanno come principio quello di dissolvere i blocchi che ci impediscono di connetterci con la voce piena e consentono anche l’investigazione  di nuove relazioni tra Voce, Corpo e lo spazio. Così ogni incontro è diretto al riconoscimento dei potenziali del Corpo – la sua anatomia, struttura, forma e volume – e della Voce – nei campi del silenzio e del rumore, del suono e del significato, della parola e del canto.
 
 
Incontri
Martedì, dalle 20,45 alle 22,45
 
Dove
Associazione Apriti-Cielo
 
Costo
60 euro (01 modulo)
165 euro (03 moduli)
 
Iscrizione
I moduli (Respirazione, Risonanza e Ritmo), hanno come obbietivo:

1 – Respirazione: Il soffio ed Il sospiro – 13. 20 e 27 MARZO

 Stimolare la percezione e l’amplificazione degli spazi interni del Corpo e la sua connessione con la Respirazione;

Stimolare l’ascolto nell’esercizio del suono,dell silenzio e del rilassamento;

Esercitare il riconoscimento della struttura ossea: relazione tra supporti, linee di forza, articolazioni e respiro.

Esplorare le azioni del respiro: fasi, ‘posto’, ritmi e modalità di respirazione.

Il respiro come materia poetica: soffio e sospiro.

 

 2 – Risonanza: Il Colore del Suono –  10, 17 e 24 APRILE

 Stimolare la percezione e l’amplificazione degli spazi interni del corpo e della voce (risonatori e spazi di emissione);

Tono muscolare: equilibrio di tensioni e salute del Corpo e della Voce.

Riconoscimento della struttura ossea: vettori del corpo e appoggio del suono;

Spazio interno e volume corporeo: la pelle come involucro sensoriale e percettivo.

Risonanza e trasformazione dello spazio esterno;

L’ascolto dell’altro e lo svelamento di nuovi colori della voce.

 

 3 – Ritmo: Il disegno del suono –  08, 15 e 22 MAGGIO

 Percepire i costanti  suoni interni del corpo (pulsazione);

Investigare la struttura ossea e i vettori corporei nello spazio: gli impulsi e il movimento.

Esplorare gli appoggi e la impulsione per aumentare il movimento del corpo e della voce.

Fornire esperienze creative del corpo e della voce, intese come pulsazioni del corpo nello spazio e nel tempo.

Costruire insiema una musicalità fluida: polso, tempo e ritmo nell’improvvisazione del suono e della parola.

 

Pubblico

La proposta è rivolta a chiunque sia interessato a conoscere/sviluppare la propria Voce.

 

Paula Carrara

Sono Paula Carrara (www.paulacarrara.com), attrice, laureata in Docenza Teatrale all’Università di São Paulo.Dal 2008 realizzo lavori di ricerca sul territorio del suono e della parola nei contorni del corpo. Sono interessata soprattutto alla relazione tra corpo, voce e parola e ho presentato una tesi di Master su questo tema alla Università di São Paulo (2015). Nell’anno successivo ho pubblicato il libro “[Corpo Voce Ascolto] – Riflessioni sulla pratica dell’attore” (Casa Editrice Lamparina Luminosa, São Paulo).

 Dal 2003 ho coordinato diversi corsi, seminari e laboratori per attori (SP Scuola di Teatro, Università di São Paulo, Fondazione delle Arte) e per non-attori (Officina Culturale Oswald de Andrade, Camara di Cultura de São Bernardo, Centro Culturale Jandira, CEU Inacio Monteiro) e Centro de Formação Padre Leo Commissari. Ho lavorato sui principi dell’interpretazione teatrale e cinematografica, esercizi con la voce, l’oralità e l’ascolto e processi creativi di messa in scena. Ho lavorato come docente di teatro alla Scuola Equipe (São Paulo) e nel CIAM (São Bernardo do Campo). E dal 2008 collaboro con i progetti della casa editrice Lamparina Luminosa, tra cui “A Mineirinha e outrashistorias” (2011) e “Vielas, Palavras” (2010), sviluppando proposte di letture e scritture tramite l’esperienza sensibile del corpo. 

 Nel 2012, ho ministrato il corso in “Poetica del corpo e della Voce” come docente invitata al corso di laurea in Teatro della Università di São Paulo. Inoltre, ho realizzato delle conferenze sulla voce alla SP Escola de Teatro, al Centro di Formazione SESC e sulla performatività della parola allaOma Galeria d’Arte. 

 Ho coordinato performance e spettacoli che mettono in scena la relazione tra letteratura e teatro, come: “Clarice em cena”, tenuta presso la Casa das Rosas (2013), ispirata ai testi dell’autrice brasiliana Clarice Lispector; “ExperimentoFinnegans Wake”, che ha occupato gli spazi di un grande centro culturale in São Paulo con frammenti di testo, musica e movimento e “La Fora” (La Fuori) uno spettacolo teatrale che nasce dalla raccolta di racconti di vita incrociati a testi letterari che trattavano il concetto di ‘radici’ e dell’appartenenza ad un luogo.

Sono stata la regista dello spettacolo “O Quarto do Barba Azul” (La stanza del Barbablù) (2013), vincitore del ProAc – Incentivo alla Produzione.

 Mi sono occupata della preparazione vocale degli attori dei seguenti spettacoli: “Origem/Destino” (Sorgente / Destinazione), Compagnia Autoritratto, “Ulisse, Molly Bloom – Dançando para adiar” (Ballando per ritardare), Compagnia Estrela D’Alva “, “Quando o que se pode fazer” (Quando può essere fatto) con la Compagnia CGI, “La Peste”, “Arritimia”e “Viajantes” con il Nucleo di Attori della ‘FundaçãodasArtes’ e “ Historias Sinestesicas” (Storie Sinestesiche) della Compagnia ExperiênciassemAsas. Inoltre ho curato la preparazione Corpo-Vocale delle cantanti del gruppo Balaio Brasileiro.

 Sono stata invitata a partecipare agli spettacoli: “Outras Historias Reais” (Altre storie Reali)(2012), “Concilio da Destruiçao” (Consiglio della Distruzione), (2014), e [Ver () Ter] (2013), tutti lavori della CompagniaLesCommediensTropicales.  

 Dal 1999 ho partecipato a diversi corsi e seminari di danza, teatro, canto e voce con degli importanti artisti, come: Mikhail Karikis ,LesJoynes, Wagner Barbosa, Caixeiras da Casa Fanti Ashanti, Thomas Richards, Maud Robart, Anatolij Vassiliev, Fabio Cintra, Wania Storolli, Maria Thais, Antonio Januzzeli, SophiaNeuparth, Peter Michael Dietz, Lu Favoretto, TicaLemos, Sandro Borelli, Francesca della Monica, Sabine Uitz, Chiara Guidi.

Come attrice e performer partecipo a: “Dramas de Princesas” (Drammi di Principesse), tratto dal testo di Elfriede Jelinek (regia di Maria Tendlau – 2016), “O Canto das Mulheres do Asfalto” (Il Canto delle Donne dell’Asfalto), (regia di Georgette Fadel, 2015), “PenélopeVergueiro”, (regia di Carlos Canhameiro, 2011), “Movimentos Musicais Urbanos” (Movimenti Musicali Urbani) e “Conversazioni e Memorie” (regia di João das Neves, 2010), “Il Timone di Atene” (2004) e “ A Investigaçao” (L’Investigazione) (regia di Wilson Julião, 2000).